Il miglior consiglio per i prodotti per bambini

Dr. Toy favorevole riproduzione di durata

A- A A +

Ristampato da San Francisco Chronicle
1 marzo 2010

Si definisce "Dr. Toy "Un educatore e avvocato per i giocattoli come strumenti per l'apprendimento, Stevanne Auerbach ha scritto 15 libri, tra cui" The Toy Chest:. A Sourcebook dei giocattoli per i bambini "(Lyle Stuart, 1986) e" Toys per tutta la vita: l'infanzia sia attraverso un Play "(Universe, 1999).

Auerbach, 71 anni, è cresciuto nel Queens, New York, e vive a Berkeley con il marito di 15 anni, Ralph Whitten. Ha una figlia e 14 anni, nipote di Reno. Auerbach ha parlato nel magazzino Berkeley, dove tiene la sua vasta collezione - un denso, ammucchiati alto labirinto di raccoglitori e scatole contenenti libri, giocattoli antichi, giocattoli produttori 'cataloghi e giocattoli-show memorabilia.

Sono cresciuto durante la seconda guerra mondiale, e non abbiamo avuto giocattoli. Ho fatto bambole di mollette. Ho usato la mia immaginazione, ha fatto un sacco di cose di cartone e carta.

Ho cominciato come insegnante a New York City. Ho sempre pensato che i bambini hanno bisogno di più nell'istruzione dei libri giusti. Hanno bisogno di materiali diversi di imparare pure. Ci sono diversi modi di apprendimento: Alcuni bambini imparano meglio con stimoli uditivi. Alcuni hanno bisogno tattile. Altri hanno bisogno di esplorare.

I bambini imparano meglio attraverso il processo di gioco: Quando sono impegnati da un giocattolo, che stanno sviluppando le capacità di comunicazione, coordinazione occhio-mano, comprendere e relazionarsi con le altre persone. Quando giochi, che stanno imparando a condividere, a turno e fare scoperte.

Ho iniziato ad andare alla International Toy Fair di New York nel 1984. Ho scritto il mio primo libro sui giocattoli, e mentre la ricerca della storia del giocattolo presso la Smithsonian Institution, ho avuto questa idea di creare un museo interattivo dove i bambini possono giocare e testare i nuovi giocattoli e anche vedere mostre di giocattoli storici.

Abbiamo aperto il San Francisco International Toy Museum nel 1986. Avevamo bambole di tutti i paesi in mostra e di altre collezioni rotanti. Mi ha dato l'opportunità di osservare i bambini in gioco e vedere cosa ha fatto i bambini con i giocattoli. Dopo il terremoto di Loma Prieta del 1989, nessuno è venuto a San Francisco per sei mesi, e purtroppo, siamo stati costretti a chiudere il museo nel 1990.

Oggi sono un consulente, e attraverso il mio sito web, drtoy.com, valuto giocattoli e dare premi annuali: i 100 migliori giocattoli, I migliori giocattoli verdi, migliori giocattoli classici e passatempi migliori per le vacanze, e le caratteristiche speciali come designer Bay Area e Buoni prodotti sotto i $ 10. Non c'è bisogno di spendere un sacco di soldi per divertirsi. Vai corde, cerchi di Hula sono tutti sotto $ 10. Io sono l'unico prodotti revisione che ha un dottorato di ricerca in sviluppo infantile. Ora sto cercando di creare un centro per lo studio dei giocattoli e di trovare un nuovo "Dr. Toy "di prendere in consegna la mia missione.

Ho una serie di criteri. Il giocattolo deve essere ben fatto, sicuro, durevole e ben progettato. E 'per i bambini di interesse, essere divertente da usare e conveniente. Io sono molto più interessati a prodotti che incoraggiano i bambini a fare le cose e farli coinvolti e impegnati - come corde per saltare, palle e pupazzi.

Penso che abbiamo fatto un errore pensare: "Oh, i giocattoli sono solo per i bambini." Dobbiamo ampliare il pubblico per il gioco e capire l'importanza del gioco. Ho visto le immagini di Larry Page e Sergey Brin, i due presidi di Google, che giocano con i Lego. Ci sono persone che raccolgono le bambole, trenini, giocattoli antichi. Anziani bisogno di giocare giochi da tavolo e puzzle per mantenere le loro menti attive, evitare il morbo di Alzheimer e divertirsi.

Una volta che si graffiare la superficie, ogni persona ha il suo giocattolo preferito e ricordi di giocare quando erano bambini. Quando parlo di un gruppo, chiedo loro di chiudere gli occhi prima, andare in loro immaginazione e ricordo torna a quando eri un bambino.

Li ho disegnare il loro giocattolo e descrivere la loro esperienza, e ottenere così eccitato. Si ricordano a giocare con il genitore, fratello, sorella o un amico, ricordano quello che è successo a loro come un bambino. Si vuole ancora quei giocattoli in giro, ma purtroppo la maggior parte sono scomparsi. Viene da chiedersi: Se si ricordano così rapidamente fin dall'infanzia, decenni più tardi, allora come importanti sono i giocattoli che diamo i vostri figli oggi?

Lascia un Commento

CAPTCHA Image
Cambia immagine
*